Sedazione

Paura del dentista.


La paura del dentista è molto frequente e spesso induce a rimandare cure di patologie che con il tempo non fanno altro che aggravarsi diventando più complesse e costose.

Oggi questo problema si può risolvere con la sedazione cosciente!

Il protossido d’azoto (N2O) è un gas incolore, inodore e non irritante.

Miscelato con ossigeno in percentuali ben definite porta ad una confortante sensazione di rilassamento e benessere.

Coscienza e collaborazione resteranno invariate, mentre ansia e paura si allenteranno.

Si tratta di una tecnica semplice, non invasiva e adatta a tutti: bambini, adulti ed anziani;

e si può abbinare a qualsiasi trattamento odontoiatrico.

Il protossido d’azoto favorirà anche una riduzione del riflesso faringeo (riflesso del vomito ).

Una volta terminata la seduta verrà somministrato ossigeno puro per qualche minuto;

dopo di che il paziente sarà perfettamente in grado di tornare a casa da solo.

Un’alternativa al protossido d’azoto può essere la somministrazione di ansiolitici, che possono anche essere associati ad esso: in questo caso è indispensabile la presenza di un accompagnatore, poiché gli ansiolitici o ipnotici producono un effetto che può perdurare anche diverse ore; quindi il paziente non può guidare e neppure percorrere lunghi tragitti a piedi se non assistito.

Per i pazienti con particolari patologie sistemiche, o che debbano subire interventi più complessi e lunghi, è consigliabile la presenza di un anestesista che tenga sotto controllo pressione arteriosa e frequenza cardiaca, oltre ad altri importanti parametri vitali.

La sedazione presenta numerosi vantaggi operativi: un paziente rilassato e collaborante riduce i tempi del trattamento; spesso in un’unica seduta è possibile eseguire lavori che diversamente richiederebbe più appuntamenti.

É inoltre dimostrato che il post-operatorio delle terapie chirurgiche è molto più rapido ed indolore rispetto alle terapie realizzate senza sedazione.

Da sempre siamo un passo avanti nella prevenzione, per rendere il nostro studio un porto sicuro. Da oggi faremo di più.

1- all’ingresso verrete accolti da una receptionist che vi proverà la tempratura, vi aiuterà a compilare un apposito modulo e vi inviterà a utilizzare un disinfettante per le mani erogato da un dispenser “no touch”

2- giacche o altri indumenti verranno depositati nel guardaroba che sarà disinfettato con uno spray non lesivo per gli abiti

3- verrete fatti accomodare nelle sale d’attesa, predisposte per mantenere la distanza di sicurezza

4- dovrete indossare una mascherina chirurgica; se non ne possedete una, il dispositivo vi verrà fornito dall’incaricata

NON ACCETTEREMO PAZIENTI IN STATO FEBBRILE O SINTOMATICI! Quindi siete cortesemente invitati, nel dubbio, a contattare preventivamente la reception via telefono o e-mail

Grazie per la collaborazione!