Disturbi ATM

L’articolazione temporo-mandibolare (ATM) collega la mandibola al resto del cranio e si trova anteriormente alle orecchie da entrambi i lati della testa.


Questa articolazione permette alla mandibola di muoversi per parlare, mangiare, sbadigliare…

I disturbi dell’ATM causano disagi
di vario genere che dipendono dalla gravità del problema e dalla causa che li condiziona.

I sintomi più comuni sono:

-Dolori al viso, al collo o in prossimità dell’orecchio

-Rigidità dei muscoli

-Limitazione dei movimenti della mandibola

-Blocco mandibolare

-Rumori/Scrosci/Scatti in fase di apertura

Le cause sono molteplici:

-Malocclusioni

-Artrite/artrosi dell’articolazione

-Bruxismo

-Serramento

-Cattiva postura

Nella maggior parte dei casi i disturbi dell’ATM possono essere trattati.

Il dentista (meglio se gnatologo – specialista dell’ATM) saprà indicare la terapia adatta a migliorare la sintomatologia consigliando accorgimenti, esercizi di stretching domiciliare  abbinati solitamente all’uso di un ausilio notturno (bite).